In Vicenza Today.com
In Vicenza Today.com



Booking.com


Museo Diocesano di Vicenza

Il Museo Diocesano di Vicenza: come arrivare, la collezione esposta, la storia, gli orari, i contatti, il costo e i prezzi per l'acquisto dei biglietti e le informazioni utili per la visita.

Museo Diocesano Museo Diocesano - Piazza Duomo, 12 - Vicenza

Il Museo Diocesano di Vicenza si trova in Piazza Duomo, in pieno centro storico cittadino, all'interno del Palazzo vescovile risalente alla fine del XII secolo.

Il Museo

Il patrimonio della diocesi della città di Vicenza andò in mostra a partire dal 2005. Il percorso si divide in cinque sezioni che raccontano l'evoluzione e la storia del cristianesimo in città.
Al primo piano un'esaustiva sezione pittorica getta luce sul periodo Rinascimentale, Barocco e settecentesco della città di Vicenza.

Sezioni del Museo

- Dal primo cristianesimo al XIII secolo: aprono il percorso le tre sezioni archeologiche le quali s'incentrano sul periodo della comparsa del Cristianesimo nella città. Seguono del periodo altomedievale resti di arredi liturgici e una grande vasca di età romana utilizzata come fontana pubblica, sculture altomedievali e affreschi del Trecento.

- La tradizione manoscritta: ospita una parte della collezione di scritti conservati nell'Archivio Capitolare della cattedrale vicentina. Tra di essi sono presenti lezionari, graduali, antifonari, tropari, sacramentari.

- La pittura dal Quattrocento al Settecento: nel primo piano del Museo Diocesano vi sono dipinti firmati dai maggiori artisti attivi nel territorio vicentino in quattro secoli.

- L'oreficeria: sono esposti nella bella Loggia Zeno (1494) i massimi esempi d'arte orafa religiosa prodotti nel territorio tra il Trecento e il Settecento. I pezzi più importanti sono quelli appartenuti al Tesoro della Cattedrale di Vicenza.

- Collezione Etnografica mons. G. Pietro Nonis: raccoglie manufatti e reperti riuniti da monsignor Nonis durante i suoi viaggi in Europa, Africa, America Latina e Asia. Tra di essi statue, icone religiose, maschere, tessuti.

Opere principali

Dal primo Cristianesimo al Trecento
- Fianco di sarcofago con l’Adorazione dei Magi (fine IV secolo)
- il frammento di sarcofago con croce monogrammatica e il sarcofago ad acroteri di Bebius Eusebius (V secolo)
- Ambone con scala (VIII secolo)
- Vasca di età romana con funzione di fontana pubblica
- Tre semicapitelli della Cattedrale romanica (fine XI - inizio XII secolo)
- Piviale dei pappagalli: donato nel 1259 da Luigi IX di Francia al beato Bartolomeo da Breganze

La tradizione manoscritta
- Bibbia Atlantica (1252)

Pittura
- Tavola lignea di Bernardino da Siena (inizio XVI secolo) di Lorenzo Lotto
- Crocifisso ligneo (XV secolo)
- Conversione di San Paolo di Gian Battista Zelotti
- Pesca Miracolosa (1562) di Gian Battista Zelotti
- Orazione nell’orto di Gerolamo da Ponte
- Ultima Cena di Francesco Maffei
- Adorazione dei Magi di Giulio Carpioni
- Sant’Apollonia di Giovanni Antonio De Pieri
- Samaritana al Pozzo di Giovanni Antonio De Pieri

Oreficeria

- Reliquiario della Sacra Spina: conserva una spina della crice di Cristo. Fu donata da Luigi IX di Francia al Beato Bartolomeo da Breganze (1259)
- Madonna con il Bambino (1363-1386)
- Croce processionale della Bottega dei Da Sesto

Orario: dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. Chiuso lunedý, 1° gennaio, Pasqua, settimana di ferragosto, 25 dicembre.
Telefono: +39.226400, fax +39.0444.226404
E-mail: museo@vicenza.chiesacattolica.it
Sito web: Museo Diocesano

In Vicenza Today è aggiornato ogni giorno

© In Vicenza Today
Tutti i diritti riservati